ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO
RAFFAELEPIRIA - FERRARIS/DA EMPOLI
CF: 92104720807 - PEO: rctd120008@istruzione.it - PEC: rctd120008@pec.istruzione.it
Menu

“I giovani ricordano la Shoah”

In occasione del “Giorno della Memoria” che si celebra il 27 gennaio in tutto il mondo in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, il Ministero dell’Istruzione ha indetto la XXI edizione del Concorso “I giovani ricordano la Shoah” per l’anno scolastico 2022/2023, sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica e in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI).
Gli studenti e le studentesse della classe V C del nostro Istituto, su proposta della propria insegnante di Lettere, hanno accolto con entusiasmo la possibilità di partecipare al suddetto concorso con un proprio contributo. Consapevoli dell’importanza di tenere sempre viva la memoria su uno degli eventi più tragici che hanno segnato la storia del Novecento, come la Shoah, ha individuato nella produzione di un video lo strumento più adeguato per catturare l’attenzione dei propri coetanei, alla luce del fatto che la loro vita è ormai scandita dall’uso dei social.
Dopo aver studiato il periodo storico nel quale la Shoah si inserisce, letto documenti e testimonianze, la classe ha ritenuto che la storia di Anne Frank rimane sempre una delle più rappresentative dell’orrore, dei crimini, della barbarie, che il nazismo ha esercitato sugli ebrei e su tutti coloro che si opponevano alla sua ideologia. Ma la scelta della figura di Anne Franke come simbolo della tragedia della Shoah, è scaturita anche dal fatto che questa era una ragazza come loro, i cui sogni, le cui speranze per il futuro, la cui gioia di vivere e di amare, sono stati infranti nella maniera più brutale e violenta che si possa immaginare, a causa di un’ideologia, quella razzista, portatrice solo di odio e di dolore per l’umanità. Il messaggio, quindi, che la classe V C ha voluto lanciare tramite il video prodotto, è quello di fare capire che soprattutto le nuove generazioni devono avere memoria del passato, perché il male non si ripeta e perché solo in un mondo in cui prevalgono valori come la democrazia, la giustizia, la libertà, può avverarsi il loro desiderio di felicità.

Vanna Triolo

Related posts